IL CASTELLO DEL TREBBIO IN MUGELLO

Siamo nella meravigliosa valle del Mugello. Passato il castello di Cafaggiolo in alto sulla destra s’intravede il Castello del Trebbio. Entrambi i castelli sono diventati patrimonio universale dell’Unesco nel 2013 insieme alla villa e al giardino mediceo di Pratolino. Salendo per gli Ischieti sulla destra si apre una bella strada sterrata fra due ininterrotti filari di centenari cipressi .

Il castello del Trebbio del Mugello è uno dei pochi a conservare quasi intatta tutta la bellezza della costruzione medievale. Esso domina con la sua torre il piccolo villaggio circostante e la valle sottostante. Apprezzabile anche la vista sulla Fortezza Medicea di San Piero a Sieve sulla collina opposta.

Il castello del Trebbio  fu costruito intorno al 1427 da Michelozzo su commissione di Cosimo il Vecchio de’ Medici.   Esso venne realizzato sui  ruderi di un castello dell’XI secolo. Su questo stesso luogo si trovava già una torre longobarda dell’VIII secolo, posta a guardia di strategiche strade romane. Il Castello del Trebbio fu luogo di villeggiatura e di caccia più che roccaforte medicea malgrado l’imponenza delle strutture. Al tempo della peste del 1476 ospitò, fra gli altri un giovanissimo Amerigo Vespucci.

Nella prima metà del 1500 vi dimorò fanciullo Cosimo I, figlio di Giovanni delle Bande Nere. Cosimo I sarebbe poi divenuto Granduca di Toscana e vero fondatore dello Stato Fiorentino.

Il castello conserva tutta la sua originaria bellezza nonostante interventi di restauro consistenti. Di particolare effetto il giardino all’italiana. Esso presenta un bel pergolato quattrocentesco su pilastri cilindrici di cotto a vista e un orto conclusus medievale. All’interno si può vedere un cortile con loggiato a volte, una scala coperta da una tettoia sorretta  da una colonnetta  ed un antico pozzo circolare.

Una lapide sintetizza la storia del Castello del Trebbio del Mugello.

COSIMO IL VECCHIO NEI PRIMORDI DEL 
XV SECOLO PER OPERA DI MICHELOZZO
RIDUSSE L’ANTICO TREBBIO NELLA SUA
PRESENTE FORMA. CATERINA SFORZA
SUO FIGLIO GIOVANNI DE’ MEDICI DALLE BANDE NERE, 
SPOSATO ALLA DOLCISSIMA MARIA SALVIATI, QUI VISSERO.
COSIMO PRIMO GRANDUCA DI TOSCANA
MOSSE DAL TREBBIO ALLA CONQUISTA DEL POTERE MDXXXVII. 
ESTINTA LA FAMIGLIA DEI MEDICI, DOPO VARI
SECOLI DI ABBANDONO, IL TREBBIO
FU RESTAURATO E ABBELLITO DI
GIARDINI DA ENRICO SCARETTI E MARJORIE JEBB SUA MOGLIE DI ANTICA NOBILTA’ INGLESE MCMXXXVI.

saremo di lieti di fornire ulteriori informazioni su castello del trebbio e su come poterlo visitare essendo dimora privata.

One Comment

  1. vacanze avventura in Toscana Adventure Travel World Summit montecatini

    […] Infine ben 7 siti patrimonio Unesco di cui 1 in Mugello: le ville e i parchi medicei di Cafaggiolo, Trebbio e […]

Comments are closed.